Autismo: Diagnosi non sempre e’ condanna

La sfida di chi lavora sull’autismo in un’ottica globale e’ anteporre il bambino al disturbo, per comprendere un tipo di funzionamento altro Magda Di Renzo, psicoterapeuta dell’eta’ evolutiva e responsabile del servizio Terapie dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), porta la sua esperienza di 35 anni del lavoro con i bambini con…

Continua a leggere

I morsi dei Bambini

“Rientra perfettamente nella sana crescita di un bambino di due o tre anni mordere, picchiare o prendere a calci un compagno o i genitori. Circa l’80% dei morsi sono “morsichini affettuosi”, anche se a volte risultano dolorosi o lasciano tracce sulla guancia o sul braccio. J. Jull Il tema del’aggressività…

Continua a leggere

Smartphone a pranzo e cena? Aumentano i disturbi

Tre bambini su 5 usano frequentemente il cellulare di mamma e papa’. Dato che cresce al 90% tra gli adolescenti, sempre piu’ tempo connessi alla rete. Esistono 80mila App che si definiscono educative, ma non sempre lo sono”. A dirlo e’ Elena Bozzola, segretario nazionale della Societa’ italiana di pediatria…

Continua a leggere

I bambini delle mamme che lavorano

I bambini delle mamme che lavorano sono ­molto coraggiosi.Al mattino vorrebbero rimanere a casa con la mamma, ma si asciugano le lacrime e restano a giocare con la nonna. I bambini delle mamme che lavorano sono ­molto coraggiosi.Al pomeriggio vorrebbero fare la nanna con la mamma, ma si addormentano lo…

Continua a leggere

Ci dispiace, ma non è “Montessori”!

Negli ultimi anni sta avvenendo nel nostro Paese una ri-scoperta dell’opera pionieristica di Maria Montessori. Da un lato questo fenomeno è straordinariamente positivo, dato che il suo messaggio potrebbe davvero consentire quei cambiamenti nell’approccio all’educazione e alle questioni sociali necessari a risolvere molti dei grandi problemi del mondo odierno. Allo…

Continua a leggere

Chi si può considerare Adulto?

“Adulto è colui che ha preso in carico il bambino che è stato, ne è diventato il padre e la madre.Adulto è colui che ha curato le ferite della propria infanzia, riaprendole per vedere se ci sono cancrene in atto, guardandole in faccia, non nascondendo il bambino ferito che è…

Continua a leggere

I conflitti degli educatori

Abbiamo il diritto di pretendere che l’insegnante o l’educatore abbia imparato a conoscere o a dominare i propri conflitti prima di iniziare la sua opera pedagogica. Altrimenti gli allievi gli servono unicamente come materiale più o meno adatto per scaricare su di loro le sue difficoltà personali inconsce e non…

Continua a leggere